Apparati Centrali Computerizzati
La funzione "Tx" sui c.d.b. di occupazione permanente del segnale

 

Nella pagina relativa agli esempi della funzione Tx applicata sui cdb avevo posto questa domanda che sicuramente interesserà chi conosce il funzionamento degli ACEI e ACE:

«E se fosse guasto proprio il cdb 20 e la funzione Tx fosse stata comandata proprio per quel cdb, come si comporterebbe l'apparato?!?».

Supponiamo che sia il cdb 20 ed il cdb 21 siano guasti.

Il cdb20, per la sua posizione ovvero in quanto è il cdb immediatamente a valle di un segnale di 1ª ctg., svolge le funzioni di circuito di binario di occupazione permanente del segnale stesso. (in alcuni casi particolari che qui non sto ad esplicitare tale funzione è svolta dal cdb successivo). La sua occupazione dispone a via impedita il segnale che comanda l'itinerario in modo permanente cioè tale segnale non può essere più disposto nuovamente a via libera se non ripetendo il comando di itinerario.

In pratica questo si realizza negli ACEI e negli ACC con l'annullamento della registrazione del comando di itinerario.

In un apparato ACEI il guasto del cdb 20 comporta l'inutilizzabilità della funzione "TB" da segnale poiché questa richiede la registrazione dell'itinerario, registrazione che è impossibile realizzare per questo motivo (in pratica la registrazione si annulla automaticamente). Negli ACE la situazione è similare.

In un apparato ACEI o ACE, in questo caso, il movimento di arrivo avviene mediante attivazione del segnale di avanzamento attraverso il tasto di emergenza generale "Tz".

 

Negli ACC, ove non esistono tasti TB da segnale o Tz ma la sola funzione innovativa "Tx" è stata realizzata una particolare condizione in modo tale che, qualora un cdb con funzioni di occupazione permanente venga scartato dall'itinerario con il comando Tx, la sua funzione viene trasferita al cdb immediatamente successivo e così via.

 

Nell'esempio sottostante la funzione di cdb di occupazione permanente viene quindi trasferita automaticamente dall'apparato al cdb 22 a seguito del comando Tx sui cdb 20 e 21.

 

L'occupazione del cdb 22 comporta l'annullamento della registrazione del comando di itinerario 02 - 04 e la conseguente disattivazione automatica del segnale di avanzamento applicato al segnale S02.

 

Ovviamente una volta che il treno è giunto completo sul cdb I (di stazionamento) completando il suo itinerario di arrivo, si dovrà procedere alla liberazione artificiale del bloccamento del percorso applicando la funzione Tl sui cdb 20 e 21 guasti.

Torna ad inizio pagina