Marcatura numerica uniforme UIC
Introduzione

 

I contenuti della pagina sono aggiornati al 11.09.2013.

Ogni carro, carrozza o veicolo ferroviario in genere è identificato da un numero a 12 cifre secondo uno schema internazionale della Unione Europea - Standard Tecnici di Interoperabilità o STI(Decisione 2011/314/UE, 2008/231/CE modificata dalla Decisione 2010/640/UE e Decisione 2012/75//UE) e della UIC (Unione Internazionale delle Ferrovie - Fiches della serie 438).

Le norme per la marcatura uniforme dei veicoli speciali sono entrate in vigore il 01.12.2005 e saranno applicate con gradualità dalle varie reti.

 

Trascrizione del numero di veicolo sui rotabili

Carri merci

Il numero sui carri merci è trascritto come di seguito:

31         TEN
80         D-DB (*)
0691 235-2
Tanoos

a volte è scritto orizzontalmente:

01     87                3320 644-7
TEN    F-SNCF
(*)    Ks

(*): La sigla è composta dal codice della nazione (sottolineato) ed il codice del detentore (impresa ferroviaria o privato) del veicolo composto da 2 a 5 caratteri alfabetici.

 

Veicoli passeggeri rimorchiati

Il numero sui rotabili viaggiatori rimorchiati è trascritto come di seguito:

61 87 20 - 72 021 - 7   F-SNCF
             B  tu 

Il numero si trova su entrambi le fiancate laterali dei veicoli.

 

Locomotori, automotrici e veicoli speciali

Il numero sui locomotori, automotrici e veicoli speciali  è riportato su entrambi le fiancate lateriali del mezzo nella forma:

91 83 2464 062-5   I-TI

 

 

PRIME 2 CIFRE DEL NUMERO DI IDENTIFICAZIONE

Le prime due cifre del numero distinguono "l'attitudine all'interoperabilità".

La prima cifra del numero distingue, fra l'altro il tipo di veicolo:

Prime due cifre Tipo di veicolo
00 - 09 Carri
10 - 19
20 - 29
30 - 39
40 - 49
50 - 59 Veicoli viaggiatori rimorchiati
60 - 69
70 - 79
80 - 89 Carri
90 - 99 Mezzi di trazione e veicoli speciali

 

I carri e le carrozze che soddisfano le condizioni degli standard tecnici europei di interoperabilità STI (e COTIF) sono costruiti in base a standard internazionali e sono idonei alla circolazione nelle reti che appartenono all'Unione Europea.

Analogamente questo vale per gli accordi OSJD e PPW interessanti i paesi dell'ex blocco orientale.

 

dettagli sulla marcatura numerica (cifre 1ª e 2ª dalla 5ª alla 11ª)

Nelle seguenti pagine tratteremo separatamente:

  1. La marcatura numerica uniforme delle carrozze
  2. La marcatura numerica uniforme dei carri
  3. La marcatura numerica uniforme del mezzi di trazione e mezzi speciali

 

 

Cifre 3ª e 4ª: codice del paese di immatricolazione

Codice Paese

Codice alfabetico

Paese

41

AL

Albania

92

DZ

Algeria

58

AR

Armenia

81

A

Austria

57

AZ

Azerbaigian

88

B

Belgio

21

BY

Bielorussia

49

BIH

Bosnia-Erzegovina

52

BG

Bulgaria

33

RC

Cina

- -

CY

Cipro

78

HR

Croazia

40

CU

Cuba

86

DK

Danimarca

90

ET

Egitto

26

EST

Estonia

10

FIN

Finlandia

87

F

Francia

28

GE

Georgia

80

D

Germania

73

GR

Grecia

55

H

Ungheria

99

IRQ

Iraq

96

IR

Iran

60

IRL

Irlanda

95

IL

Israele

83

I

Italia

42

J

Giappone

27

KZ

Kazakistan

59

KS

Kirghizistan

61

ROK

Corea del Sud

25

LV

Lettonia

98

RL

Libano

- -

FL

Liechtenstein

24

LT

Lituania

82

L

Lussemburgo

65

MK

Macedonia

- -

M

Malta

- -

MC

Monaco

23

MD

Moldova

31

MGL

Mongolia

93

MA

Marocco

84

NL

Paesi Bassi (Olanda)

30

PRK

Corea del Nord

76

N

Norvegia

51

PL

Polonia

94

P

Portogallo

70

GB

Regno Unito

54

CZ

Repubblica Ceca

53

RO

Romania

20

RUS

Russia

72

SRB

Serbia

97

SYR

Siria

56

SK

Slovacchia

79

SLO

Slovenia

71

E

Spagna

74

SE

Svezia

85

CH

Svizzera

66

TJ

Tagikistan

91

TN

Tunisia

75

TR

Turchia

67

TM

Turkmenistan

22

UA

Ucraina

29

UZ

Uzbekistan

32

VN

Vietnam

 

Tabella aggiornata al 15 dicembre 2012.

 

Cifra 12: Cifra di autocontrollo

Serve per verificare la corretta trascrizione del numero del veicolo. Si calcola moltiplicando per 2 le cifre di posto dispari e lasciando inalterate quelle di posto pari. Se il prodotto viene a due cifre, queste si sommano fra di loro. Si sommano tutti i risultati. La cifra di autocontrollo è data dalle unità che mancano alla decina successiva dall'ultima somma.

Esempio:

Numero del veicolo 5 0 8 3 2 2 7 0 1 5 4 3
Moltiplicatore x 2   x 2   x 2   x 2   x 2   x 2  
Risultato della moltiplicazione 10 0 16 3 4 2 14 0 2 5 8  
Sommare fra di loro le cifre dei numeri a due cifre 1 0 7 3 4 2 5 0 2 5 8  
Somma totale dei risultati e calcolo delle unità mancanti alla decina successiva 37 -------> unità mancanti alla decina successiva (40) ----> 3